Eventi SITeCS

Stili di vita e fattori di rischio cardiovascolare: focus sugli integratori

Milano, 29 Giugno 2017

[continua a leggere]

Cardiovascular risk and dyslipidaemia: risk reduction before and beyond statins - International Workshop

Naples (Italy), 3-4 June 2017

[continua a leggere]

ECM FAD

Ipercolesterolemia Familiare Omozigote: approcci diagnostici e terapeutici

[continua a leggere]

Il ruolo del controllo della colesterolemia nella prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovascolari

[continua a leggere]

Area Soci

Newsletter

Per essere informati sulle novità di SITeCS iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo di posta elettronica

Eventi SITeCS

Bookmark and Share

Stili di vita e fattori di rischio cardiovascolare: focus sugli integratori

 

Stili di vita e fattori di rischio cardiovascolare: focus sugli integratori
Milano, 29 Giugno 2017

 

Programma

 

 

 

 

 

 

Razionale
In Italia le malattie cardiovascolari rappresentano tuttora la prima causa di morbilità e di morte. Nonostante la multifattorialità di queste malattie sia nota, il contributo determinate delle alterazioni della lipidemia alla loro comparsa ed alla loro progressione è accertato.
Le recenti Linee Guida dell’European Society of Cardiology (ESC) sulla prevenzione cardiovascolare e della European Society of Cardiology (ESC) e della European Atherosclerosis Society (EAS) per il management/gestione (diagnosi, valutazione, prevenzione e trattamento) delle dislipidemie, confermano infatti che abbassare i livelli plasmatici del colesterolo legato alle lipoproteine a bassa densità o LDL (LDL-C) è un obiettivo primario per la riduzione del rischio cardiovascolare; l’intensità del trattamento, e il valore desiderabile di LDL-C da raggiungere, variano in funzione del livello di rischio globale del singolo paziente. In altre parole, quanto più è elevato il rischio cardiovascolare di un paziente, e quanto più il valore di partenza di LDL-C dista dall’obiettivo terapeutico da raggiungere (i valori desiderabili di LDL-C sono infatti diversi a seconda del rischio di ogni singolo paziente), tanto più l’intervento del medico su questo parametro dovrà essere intensivo.
Per ridurre i livelli di LDL-C, le Linee Guida EAS/ESC prevedono due livelli di intervento che si sono dimostrati costo-efficaci. Se da una parte le Linee Guida Europee cercano di migliorare e rendere più efficace la terapia farmacologica, focalizzando l’attenzione del medico sull’importanza di aumentare l’aderenza alla terapia stessa, dall’altra le stesse Linee Guida definiscono in modo chiaro il ruolo della dieta e degli integratori (o nutraceutici) nella gestione di queste alterazioni.

 

Sede del Corso
NFI – Nutrition Foundation of Italy Viale Tunisia 38, 20124 Milano.
La sede dista 250 metri dalla fermata M3 Repubblica.

 

Docenti e responsabili scientifici
Alberto Corsini
Professore Ordinario di Farmacologia, Coordinatore Centro Studi Comunicazione sul Farmaco, salute e società, Università degli Studi di Milano
Andrea Poli
Farmacologo, Presidente NFI Nutrition Foundation of Italy

 

Iscrizione
Sono ancora disponibili alcuni posti. Chi fosse interessato è pregato di contattare la segreteria organizzativa o il provider.

 

Segreteria Organizzativa
NFI – Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38 – 20124 Milano
Tel. 02 76006271 – Fax 02 76003514
dellamura@nutrition-foundation.it
www.nutrition-foundation.it

Provider ECM
SITeCS - Società Italiana di Terapia Clinica e Sperimentale
PROVIDER N. 200 con accreditamento standard
Via Balzaretti, 7 - 20133 Milano
Tel: 02 49636373 Fax: 02 49633384
E-mail: ecm@sitecs.it, info@sitecs.it, segreteria@sitecs.it
Web: www.sitecs.it
FAD: www.ecmsitecs.it

 

Educazione Continua in Medicina
Codice evento: 200 - 195007
Ore previste: 3
Crediti assegnati: 3.9
Numero partecipanti: 25
Rivolto alle seguenti Professioni e Discipline:
Medico chirurgo - tutte le discipline
Farmacista -
tutte le discipline

L'assegnazione dei crediti formativi sarà subordinata alla partecipazione effettiva all'intero programma formativo, alla verifica di apprendimento e al rilevamento delle presenze.